Porfido: da sempre simbolo di eleganza e maestosità

Dettagli del materiale

Il porfido è una pietra costituita da bellissimi cristalli a grana grossa dispersi attraverso la roccia ignea, che consiste in lava solidificata o magma.

Originario dell'Italia settentrionale, il materiale è noto per i suoi ricchi toni di colore unici, creati da azioni vulcaniche che si sono verificate nel corso di migliaia di anni.

Utilizzato come simbolo di grande prestigio e maestosità nell'antichità, il Porfido è stato ritrovato nelle strutture appartenute a grandi imperi assiro-babilonesi e in importanti reperti rinvenuti nei siti egizi e romani.

Oggi il Porfido è diventato un vero e proprio toccasana delle pavimentazioni, soprattutto per la sua robustezza e resistenza all'usura; poiché è molto solido, è resistente ai graffi e all'azione dei prodotti chimici aggressivi spesso utilizzati per le pulizie domestiche.

Le caratteristiche cromatiche di questo materiale dipendono principalmente dal livello di contenuto di ferro e i suoi motivi a vortice rosso violaceo o marrone verdastro, che lo hanno reso una scelta molto popolare nel corso dei secoli come materiale paesaggistico duraturo.

Il porfido è perfetto per la pavimentazione in quanto la sua densità lo rende resistente ai carichi pesanti, ideale dunque per grandi aree ad alto passaggio pedonale, come ad esempio una stazione ferroviaria o un centro commerciale. Inoltre, è anche un materiale molto versatile che può essere utilizzato per qualsiasi progetto o applicazione.

A causa del processo di compressione a cui è sottoposto il porfido una volta formato, non assorbe tanta acqua, pertanto è estremamente resistente alle screpolature poiché l'acqua non può entrare per congelarsi ed espandersi. Questa caratteristica lo rende particolarmente indicato per le zone umide, come i giardini pubblici dove sono presenti le fontane; inoltre è naturalmente antiscivolo, il che lo rende molto adatto per rampe e superfici in pendenza in genere, per lo stesso motivo è anche ampiamente utilizzato su marciapiedi, patii, scale e giardini.

In campo edilizio, il porfido viene impiegato anche per la decorazione di colonne e frontali e in aggregati per calcestruzzo.
Con caratteristiche di lavoro accurate, come il taglio preciso dei bordi, il porfido può essere utilizzato per creare forme particolari con dettagli intricati. È disponibile in qualsiasi dimensione, dettagliata o disegnata, con piastrelle fino a 800x1500 mm, quindi non ci sono limiti alle grandi idee di progetto.

Estratto in Italia, il porfido è sottoposto a severi processi di selezione, compreso il monitoraggio indipendente riconosciuto dal settore, per garantire le alte prestazioni, pur mantenendo un valore competitivo sul mercato.

Inoltre, è sempre di provenienza etica, per cui conserva tutti i vantaggi della pietra naturale, con una qualità aggiunta e un'estetica migliorata.

Fotografie caratteristiche pagine applicazioni  Fratus Pavimentazioni.jpg