• Fratus Pavimentazioni

Giardini moderni minimal: caratteristiche e tipologie

Aggiornamento: 18 mar


esempi di giardini moderni minimal

Progettare giardini moderni minimal vuol dire gestire gli spazi in maniera consona per creare gli effetti desiderati, anche grazie alle giuste pavimentazioni in pietra naturale.


È possibile distribuire gli elementi per mostrare più spazioso un piccolo giardino o nascondere le parti che meno ci piacciono all'interno dello spazio, così come è semplice valorizzarne le peculiarità che più apprezziamo.


Scopri nell'articolo quali sono le caratteristiche e i consigli per rendere minimal i tuoi spazi verdi.


Sommario dell'articolo

Le Caratteristiche dei giardini minimal

Abbinamenti cromatici

Luci e ombre

Sostenibilità

Tipologie di giardini moderni

Fotografie di esempi


Le caratteristiche

Le peculiarità del giardino moderno sono:

  • linee pulite dall'estetica particolare ed armoniosa;

  • ampio spazio per le zone d’ombra;

  • dislivelli e separazioni tra le varie aree;

  • disposizione degli elementi rigorosa, ma non simmetrica;

  • arredo minimal;

  • insieme di piante semplici, legate tra loro in maniera armonica;

Essenzialità e minimalismo sono gli elementi più ricercati nelle composizioni.


Il senso dell’ordine caratterizza lo stile del giardino moderno, per questo motivo ogni sua parte deve rispettare questo principio, a partire da piante e vegetazione.


Abbinamenti cromatici

Come anticipato, le forme devono essere lineari e non caotiche. Le siepi, ad esempio, dovranno essere potate affinché si possa dare vita a forme semplici ma particolari. Occorre prestare attenzione anche ai colori ed agli abbinamenti delle piante, alcuni spunti per interessanti combinazioni potrebbero essere:

  • Giallo e Viola, si possono utilizzare lavanda, forsizia e tutte quelle piante dal colore simile, alternandole a bossi e piante verdi che producono fiori gialli.

  • Arancione e Blu, alcune piante tra cui scegliere sono tagete, zinnia, ortensie, iris, anche queste alternate da bossi, piante verdi a cespuglio.

  • Rosso o Bianco e Verde, per combinazioni dal carattere moderno in rosso o bianco e verde possiamo scegliere tra piante come papaveri, ortensie bianche o garofani.

Occorre tenere ben presente la necessità di luce delle piante e posizionarle in maniera adeguata.


Le soluzioni progettuali nel landscape prevedono l’inclusone di elementi innovativi, moderni e tecnologici. Non ci si limita all'estetica, si vuole raggiungere la maggior prestazione funzionale possibile, in linea con il concetto di modernità.


Giochi di luci e ombre

Giocare con l’illuminazione nel giardino può essere divertente e soprattutto può permettere il conseguimento di risultati veramente fantastici.


L’illuminazione è una caratteristica prioritaria, crea scenari raffinati e zone adatte alle più disparate esigenze.


Nel giardino moderno è importante illuminare le zone funzionali come le zone dedicate alla cena e al relax.


Molte volte si opta per un'illuminazione originata da colori freddi, ma questa è una preferenza che dipende dai gusti personali.


Si possono scegliere lampade ad energia solare per illuminare ed evidenziare vari angoli, creando suggestive atmosfere. La tecnologia a led permette un’illuminazione sufficiente anche per le zone dedicate ai pasti serali e alla convivialità.


L’unico accorgimento è studiare attentamente la posizione dei vari elementi, cercando di posizionarli in modo da permettere loro di ricevere la luce solare per il maggiore tempo possibile.


Sostenibilità

Un altro aspetto fondamentale del giardino moderno è la componente eco-sostenibile, rispettare l’ambiente è un elemento prioritario e può essere riassunto in tre principi fondamentali: riciclare, riusare, ridurre.


Si possono riciclare vasi e contenitori per le piante, è bene optare sempre per contenitori in materiali naturali come terracotta anziché in plastica, dove le piante crescono in maniera migliore.


Per rispettare a pieno questa filosofia, sarebbe bene evitare l’uso di diserbanti chimici a favore di quelli naturali atossici.


Tipologie di giardini moderni

Rispettando queste linee guida, è possibile sbizzarrirsi sulla base dei propri gusti.


Molto diffusi i giardini zen, ad esempio, o quello giapponese o ancora, in stile asiatico, dove la parola relax è all'ordine del giorno.


In linea generale i giardini zen sono luoghi ricchi di spiritualità che favoriscono la meditazione grazie anche alla totale assenza di rumori artificiali. Sono estremamente minimalisti e vengono chiamati anche giardini di pietra, questo perché l’acqua, delle piccole fontane e alcune piante vengono sostituite da pietre, rocce e sabbia modellate sulla base della forma degli elementi che vanno a rappresentare.


Invece, le caratteristiche principali del giardino giapponese sono l’ordine e l’armonia delle forme, l’assenza di un manto erboso classico, sostituito da muschio e pietre e fioriture sono esclusivamente primaverili.


Ci sono anche giardini all'occidentale, più animati e colorati, con muretti a secco, composizioni e piccoli percorsi.


Esempi di giardini dove abbiamo realizzato la pavimentazione

Di seguito alcune foto di giardini moderni nei quali abbiamo realizzato una pavimentazione in pietra naturale:



0 commenti

Post recenti

Mostra tutti