top of page

Pavimentazione per piscina: cosa scegliere?

Aggiornamento: 14 mar 2023


pavimentazione per piscina cosa scegliere

Quando si sceglie di realizzare una pavimentazioni per piscina, è necessario valutare con attenzione ogni dettaglio in modo tale da coniugare l'aspetto estetico complessivo della struttura con la praticità e con la resistenza dei materiali esposti alle diverse sollecitazioni climatiche.


Fra le varie scelte da compiere, le principali riguardano la forma e le dimensioni della vasca, che dovranno essere armoniche e perfettamente proporzionate con lo spazio disponibile, e la tipologia di rivestimento da utilizzare per abbellire la struttura.


Quali sono le pavimentazioni più adatte a te?


Negli ultimi anni, ai rivestimenti più classici come quelli in pietra naturale o in piastrelle di ceramica, si sono aggiunti nuovi materiali specificatamente studiati per essere impiegati in questo particolare spazio esterno.


Va detto però che, a tutt'oggi, è ancora molto difficile superare in bellezza e in fascino i rivestimenti in pietra naturale, utilizzati da secoli per l'abbellimento di piscine, fontane, solarium e vialetti esterni e capaci di creare atmosfere magiche e vere e proprie oasi di relax.


La pietra, infatti, valorizza ogni ambiente donandogli un aspetto naturale, pulito e ordinato: rilassarsi a bordo piscina o immergersi in vasche dai colori cristallini, impreziosite da un fondale e da un bordo in pietra che collega idealmente l'acqua con il verde circostante, regala un benessere unico.


Ma quali sono i vantaggi offerti dall'utilizzo dei rivestimenti in pietra naturale nelle piscine? E quali sono le pietre più indicate? Di seguito, alcuni suggerimenti.


I vantaggi dell'utilizzo dei rivestimenti in pietra naturale nelle piscine

L'utilizzo di rivestimenti in pietra naturale per le pavimentazioni per piscina presenta numerosi vantaggi.


Ovviamente, nella scelta di questo tipo di elemento strutturale e decorativo è molto importante affidarsi a professionisti seri che sappiano selezionare fin dall'origine i materiali migliori e più esclusivi: la grande esperienza e la capacità di posare con la massima cura ogni singolo elemento del rivestimento garantirà non solo un effetto finale sorprendente, ma, con la sua elevata resistenza, saprà ripagare nel tempo anche l'investimento economico affrontato dai clienti.


Quando si sceglie di rivestire una piscina con la pietra naturale, è bene anche ricordare che quest'ultima deve necessariamente presentare una superficie non porosa: essendo infatti a costante contatto con l'acqua, vanno privilegiate le tipologie di pietre che sono naturalmente impermeabili.


In fase di posa, andrà poi sigillata con cura ogni fuga, in modo da evitare pericolose infiltrazioni che, col passare del tempo, finirebbero per danneggiare la struttura.


Certamente, però, uno fra i principali vantaggi offerti dai rivestimenti in pietra naturale riguarda soprattutto l'aspetto estetico: questo materiale, infatti, regala un effetto d'insieme elegante e raffinato, soprattutto se abbinato al contesto architettonico in cui si trova la piscina.


Le tipologie di rivestimenti in pietra naturale sono numerose e molto variegate e spaziano dal candore raffinato del marmo di Carrara, alle affascinanti sfumature dorate del travertino, all'elegante sobrietà della pietra di Luserna, al calore un po' rustico della pietra Gaya, alla severa sofisticatezza dell'ardesia.


Ma non solo: andando più nel dettaglio, è possibile notare come anche ogni singolo elemento che compone il rivestimento in pietra naturale presenta colori e trame uniche e particolareggiate - difficilmente ricreabili dai materiali industriali – che, a loro volta, contribuiscono a impreziosire l'aspetto d'insieme.


Un altro vantaggio dei rivestimenti in pietra naturale è rappresentato dalla loro durata nel tempo: la pietra naturale difficilmente si rovina, e, anzi, con il passare del tempo, si arricchisce di fascino e diventa sempre più bella.


Non è un caso, infatti, che nell'antichità sia stata scelta da architetti e ingegneri per abbellire le fontane più celebri, che non solo, con il passare del tempo, non si sono deteriorate ma, anzi, hanno acquisito un fascino unico.


La pietra naturale offre infine anche un vantaggio in termini di sicurezza: risulta infatti fra le tipologie di rivestimento naturalmente meno sdrucciolevoli che ci siano e, in generale, emana una quantità minore di calore rispetto alle classiche piastrelle in ceramica o al cemento.


Le tipologie più diffuse di rivestimenti in pietra naturale per piscine

La varietà di pietre naturali utilizzabili come rivestimento per piscine è molto ampia: ci sono però alcune pietre che, per qualità estetica, reperibilità e resistenza nel tempo, sono state più apprezzate delle altre.


Il marmo di Carrara, col suo candore sofisticato, rappresenta fin dall'antichità una fra le scelte più diffuse per pavimentare il fondo e il bordo di fontane e piscine. L'aspetto lussuoso e raffinato che regala agli ambienti aumenta con il passare del tempo, grazie anche alle naturali alterazioni che la pietra inevitabilmente subisce.


Lo stesso discorso vale per il travertino, questo marmo dorato, estremamente resistente, capace di impreziosire ogni ambiente con un fascino e una bellezza unici. Non a caso, una delle fontane più celebri del mondo, la Fontana di Trevi, è rivestita con questa bellissima pietra naturale.


La pietra di Luserna si rivela invece la scelta più indicata per impreziosire gli ambienti esterni mantenendo uno stile sobrio, sofisticato e moderno. E' fra le pietre naturali attualmente più scelte per i rivestimenti di piscine e viene posata sia in piccole lastre sottili che in formati più grandi.


La pietra Gaya è una quarzite caratterizzata da colori caldi e accoglienti, che richiama i tramonti del Mediterraneo: non è fra le tipologie di rivestimenti per piscine più note, ma si rivela decisamente la più indicata per gli ambienti rustici e di campagna.


Infine, non si può non nominare l'ardesia, questo pietra naturale utilizzata fin dal Medioevo per i rivestimenti dei tetti, grazie alla sua grande capacità di coniugare un aspetto elegante, caratterizzato da una colorazione scura che vira dal grigio al nero, con la sua innata impermeabilità e con il suo costo contenuto.


Per sapere di più su quali sono le pietre più adatte alle tue necessità,


Ecco alcune immagini delle nostre pavimentazioni per piscina realizzate!👇


0 commenti
bottom of page